Come e perché scoprire la distanza dalla centrale adsl

Fra i parametri principali per valutare la velocità e la stabilità della linea che collega case e uffici a internet c’è la distanza dalla centrale ADSL.

Poterla conoscere, in particolare, diventa fondamentale per capire se le prestazioni della connessione corrispondono a quelle pattuite con l’operatore, e ancora più prima di stipulare un contratto per la fornitura ADSL: inutile, ad esempio, farsi lusingare dall’offerta di un accesso a internet superveloce se la centrale è lontana, perché le prestazioni sarebbero, nella realtà, molto scarse. Viceversa, se si è vicini, si può aderire tranquillamente.

Distanza dalla centrale ADSL: perché influisce sulle prestazioni

I dati digitali fruibili su pc, smartphone, tablet, etc sono digitali, ossia costituiti dalle lunghe codifiche di 0 e 1 che formano i bit, i byte e i loro multipli, standardizzate in alcuni codici internazionali come l’ASCII.

Quando viaggiano su una qualunque linea ADSL, però, i bit sono convertiti (modulati) in segnali analogici che una volta a destinazione verranno nuovamente digitalizzati (demodulati). Il problema è che il meccanismo di trasmissione lungo la linea è soggetto ad alcuni problemi fisici che ne diminuiscono l’efficienza.

Il primo è l’attenuazione della linea, purtroppo inevitabile. In pratica, consiste in una diminuzione della potenza del segnale analogico che viaggia lungo il cavo telefonico. L’attenuazione è proporzionale alla distanza, per cui trovarsi a 4 km dalla centrale ADSL è molto peggio che trovarsi a 2 km.

Il problema, inoltre affligge di più le tecnologie più veloci (quindi, ad esempio, l’ADSL2+ rispetto all’ADSL2), che a grande distanza soffrono di una degradazione delle perfomance notevole. Altro fattore è che la lontananza influisce anche sul valore SNR, indicante il disturbo presente lungo la linea: a distanza minore di norma corrisponde disturbo minore (e più alta qualità del segnale) e viceversa.

(Da tenere presente che SNR e attenuazione sono valori leggibili dal proprio modem, però senza conoscere la distanza dalla centrale ADSL non è possibile sapere se sono allineati o discordanti con la lontananza).

Come verificare la distanza dalla centrale ADSL

Su internet è possibile trovare alcuni tools che in modo semplice, veloce e gratuito permettono di scoprire la distanza dalla centrale ADSL.
Uno di questi è il portale dedicato di
Telecom, Lido: inserendo il numero di telefono e il servizio che interessa (velocità fino a 7 Mb, a 20, etc) è possibile sapere se, almeno teoricamente, la velocità massima è raggiungibile (in caso contrario, significa che la centrale è troppo distante). Lido è attivo e gratuito non solo per i clienti Telecom, ma anche per quelli dei competitors.

Il sistema infatti distingue in automatico clienti e non (nel secondo caso, però, avvisa che i dati in risposta potrebbero essere meno validi).

La verifica è possibile sia per l’ADSL vera e propria che per le tecnologie più veloci, basta selezionare Servizi FTTCab e immettere i dati.
Altro servizio eccellente e
completo per scoprire la distanza dalla centrale ADSL è quello offerto da KPNQWEST Italia.

Il tool fornisce anche l’indirizzo civico della centrale alla quale si è collegati, e, soprattutto, la distanza precisa in metri da moltissimi indirizzi dell’intera area di pertinenza della stessa.

Se si è fortunati ci si può ritrovare in uno di questi, ma se così non fosse, è praticamente certo che fra i vari indirizzi qualcuno sarà comunque molto vicino a quello di interesse.

Suggerito da: fastadsl.it

Comments

comments